11/09/2017

Mercati azionari positivi in apertura di settimana

Wall Street ha chiuso venerdì in leggero ribasso, ma i mercati asiatici aprono la settimana con rialzi superiori al punto percentuale reagendo positivamente al fatto che la Corea del Nord si sia astenuta da nuovi esperimenti balistici nel corso del fine settimana: Tokyo chiude a +1,4% grazie al rimbalzo del dollaro/yen a quota 108,50 dopo che venerdì pomeriggio era sceso sino a 107,30.

In rialzo dei mezzo punto percentuale anche i futures sugli indici americani e l’apertura delle borse europee è prevista con rialzi della stessa portata.

Il ritorno degli acquisti sulle attività più rischiose permette al petrolio di recuperare marginalmente terreno a 47,8 dopo la discesa di due dollari di venerdì, mentre risalgono leggermente i rendimenti dei Treasurys, con il decennale che sale di 3 basis a 2,09%.

La settimana appena iniziata è densa di dati macro, soprattutto americani, ma sono tutti concentrati negli ultimi due giorni, dall’inflazione di agosto alle vendite al dettaglio e alla fiducia dei consumatori dell’Università del Michigan, mentre oggi non avremo dati significativi.

Sarà interessante vedere se il rimbalzo dei mercati azionari sarà accolto dalle vendite o se richiamerà ulteriori acquisti: guardando la posizione tecnica degli indici sembra che lo spazio al rialzo sia molto ridotto e appare più probabile che si assista presto a una nuova fase di correzione (in basso l'indice SP500).