12/11/2020

Morgan Stanley US Growth

CARATTERISTICHE

Il fondo Morgan Stanley US Growth investe in titoli azionari americani Growth seguendo come benchmark l’indice Russell 1000 Growth. Il portafoglio è solitamente investito in una quarantina di titoli e tendono ad essere sottopesati i principali titoli tecnologici a favore di titoli a media capitalizzazione: ad esempio attualmente troviamo in portafoglio solo Amazon tra le prime posizioni del fondo, ma gli altri titoli sono scommesse su aziende con fatturati modesti e P/E molto elevati, da Zoom Video Communications o Square Inc (pagamenti attraverso cellulari) o la canadese Shopify: ne segue che attualmente il P/E medio del portafoglio è cinque volte quello del benchmark e l’active share è superiore all’85% rispetto al benchmark del fondo.  Il fondo si focalizza sui settori della tecnologia, Internet e Salute e mandano dal portafoglio il settore finanziario, energetico, industriale e dei beni di consumo non ciclici.

I RISULTATI

Il fondo ha ottenuto la migliore performance della categoria negli ultimi 36 mesi e negli ultimi cinque anni, anche se accompagnata a una volatilità dei rendimenti mensili significativamente superiore alla media.  La performance dei primi dieci mesi di quest’anno è stata eccezionale a +71% contro il +56% del benchmark del fondo e lo zero del benchmark MSCI USA.  I titoli Internet hanno ampiamente sovrapeformato gli indici e il fondo era focalizzato proprio su questo comparto.  Il beta del fondo è pari a 1,05 con una correlazione al benchmark di categoria molto bassa (grafico a destra).

CLASSI E COSTI

Del fondo sono disponibili numerose classi, ma in Italia vengono distribuite soprattutto due classi A in euro ad accumulazione, di cui una con la copertura del rischio cambio contro la valuta unica.  Il loro costo totale di gestione è stato dell’1,65% nel corso dell’ultimo esercizio.

L’OPINIONE

Il fondo Morgan Stanley US Growth il fondo azionario America che ha ottenuto i risultati migliori negli ultimi tre e cinque anni, ma è adatto all’investitore con un’ottica di lungo termine che vuole puntare sui titoli Growth con uno stile di gestione molto attivo e un peso ridotto dei principali titoli del mercato, e non ha quello che vuole rendimenti vicini al benchmark del mercato azionario americano.  Il costo di gestione è inferiore alla media della categoria.

 

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.