24/05/2022

Mercati azionari nuovamente deboli dopo il rimbalzo di ieri

La settimana inizia positivamente per i mercati azionari con un rally di Wall Street guidato dai titoli bancari che sono stati inspiegabilmente venduti aggressivamente per vari giorni mentre ieri sono rimbalzati ampiamente senza nessuna notizia particolare: il rendimento del Treasury decennale ha chiuso la giornata a 2,86%.

JPMorgan ha guadagnato il 6,17%, Bank of America il 5,82% e Wells Fargo il 5,16%.

Positivi anche i principali titoli tecnologici con Apple il migliore a +4% seguito da Microsoft a +3,2% e Google a +2,37% mentre Amazon ha chiuso in leggero ribasso a 2151 dollari.

Positivi anche i petroliferi con Exxon Mobil a +2,18% e Chevron a +2,26% anche se il petrolio WTI è ridisceso sotto ai 110 dollari al barile e apre questa mattina a 109 dollari.

Prosegue invece il recupero dell'Euro che torna sopra quota 1,0700.

Dopo la chiusura del mercato è uscita la trimestrale di Snapchat e il titolo è crollato del 28% indebolendo nuovamente il Nasdaq e tutti gli indici americani. Perdono terreno anche gli indici asiatici con Hong Kong il mercato peggiore a -2% seguito da Seul a -1,57% e Tokyo a -0,94% e anche i mercati europei aprono in ribasso di oltre un punto percentuale.

Per oggi l'attenzione degli investitori è puntata sugli indici dell'S&P dell'attività economia in Europa e negli stati Uniti per il mese di maggio e nel pomeriggio le nuove vendite di case negli USA di aprile.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.