30/03/2021

Nuovo record per il DowJones

Wall Street ha chiuso ieri contrastata con l'indice SP500 che ha recuperato le perdite subite in apertura chiudendo a -0,09% (grafico a destra) mentre il DowJones faceva segnare un nuovo massimo storico grazie alla Boeing e Nasdaq perdeva lo 0,6% nonostrante la chiusura positiva dei cinque principali titoli tecnologici.
Il settore bancario è stato quello più debole a causa dei timori per il fallimento dell'hedge fund Archegos Capital Management, che al momento ha causato ingenti perdite a Nomura e Credit Suisse: Citigroup ha perso l'1,97%, JPMorgan l'1,55% e Bank of America l'1,20%.
Debole anche il settore petrolifero nonostante il petrolio WTI abbia chiuso sopra ai 61 dollari al barile mentre si riapre il Canale di Suez: Exxon Mobil perde lo 0,54% e Chevron lo 0,52%.
Tra i principali tecnologici solo Microsoft chiude in territorio negativo perdendo lo 0,52%, mentre Facebook sale del 2,76% e Google di un punto percentuale.
Perde terreno il mercato obbligazionario con il TBond che scende a 154,40 e il rendimento del Treasury decennale a 1,75% vicino ai massimi dell'anno. Il rialzo dei rendimenti sostiene il dollaro e questa mattina l'euro scende a quota 1,1740.
Positivi i mercati azionari asiatici, con Seul il migliore a +1,12% mentre Hong Kong guadagna lo 0,87%, Shanghai lo 0,62% e Tokyo lo 0,16%.
Per oggi l'attenzione degli investitori è puntata sul dato dell'inflazione tedesca di marzo atteso alle 14:00 e quindi su quello della fiducia dei consumatori americani calcolato dal Conference Board, previsto in ampio rialzo a 96,9 punti.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.