21/06/2022

Goldman Sachs: i mercati azionari sono entrati nel bear market

A maggior parte dei mercati azionari sono entrati ufficialmente nel bear market. La discesa riflette il rialzo del costo del capitale, che ha indebolito soprattutto i titoli con duration più lunga, e il rischio recessione, con molti titoli ciclici che hanno sottoperformato quelli difensivi.

Ci sono ora due questioni critiche per gli investitori: la prima è quanto i mercati posso correggere ancora prima della fine della correzione, e la seconda è quali caratteristiche avrà il nuovo ciclo.

Esaminiamo i bear market dal 1900 e li dividiamo in Strutturali, Ciclici e Event Driven: riteniamo che quello in atto sia ciclico.

Attenzione!

Alcuni dei contenuti di questa parte di sito, prodotti da società differenti da CFS Rating, possono essere dedicati ad investitori professionali, sono diffusi solo a titolo informativo e non possono essere considerati in nessun caso sollecitazione all’investimento.
Continuando la navigazione dichiari di aver letto, compreso e accettato termini e condizioni del sito.

© 2001-2018 CFS Rating Tutti i diritti sono riservati

I dati le informazioni e le elaborazioni sono proprietà di CFS Rating, nessuna garanzia viene data in merito alla loro accuratezza, completezza e correttezza.

I dati e le elaborazioni pubblicate nel presente sito non devono essere considerate un'offerta di vendita, di sottoscrizione e/o di scambio, e non devono essere considerate sollecitazione di qualsiasi genere all'acquisto, sottoscrizione o scambio di strumenti finanziari e in genere all'investimento.